Pages Navigation Menu

Il miglior ripetitore di segnale Wi-Fi del 2017

 

Come scegliere il miglior ripetitore di segnale Wi-Fi del 2017?

 

Seppure dove il segnale Wi-Fi è forte e stabile non dovrebbero esserci problemi di connessione, a volte capita che in alcune stanze della casa il segnale del tuo router arrivi con meno potenza: oggi in commercio ci sono molti ripetitori di segnale Wi-Fi a basso costo che permettono di amplificare il raggio d’azione della tua connessione e poter avere una buona ricezione in tutte le stanze della casa.

Per scegliere il miglior ripetitore segnale Wi-Fi devi fare alcune considerazioni preliminari, anche e soprattutto in relazione al modem che hai.

Le due cose principali da considerare sono: la compatibilità con la classe wireless del tuo modem e le caratteristiche tecniche (quali per esempio la presenza o meno di un’entrata per cavo Ethernet).

La maggior parte dei ripetitori di segnale in commercio sono compatibili con tutti i router, ma la classe che permette una connessione più veloce è quella denominata wireless 802.11 ac: prima però di optare per questa classe devi assicurarti che il tuo modem abbia la stessa, altrimenti non beneficeresti di alcun vantaggio.

Un ripetitore che supporta questa classe opera sulla frequenza di 5 GHz, che permette di navigare in internet più velocemente: il prezzo di questi modelli è generalmente superiore, ma in caso di offerte e se hai un computer che sia in grado di supportare questa banda, crediamo che questi siano i migliori ripetitori Wi-Fi.

Non molti router oggi sono compatibili con questa classe di ultima generazione: la più diffusa è la 802.11 n.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche tecniche, quello che devi considerare è se ti servono o meno entrate Ethernet e USB. Un ripetitore è pensato per funzionare wireless e amplificare il segnale, ma alcuni sono dotati di cavo Ethernet, che puoi collegarsi al computer o ad altri dispositivi non dotati della funzione Wi-Fi. Le uscite USB ti potrebbero servire per collegare una stampante o simili.

Inoltre devi controllare se il modello che hai scelto è dotato di WPS (Wi-Fi Protected Setup), che permette di collegarlo al modem semplicemente premendo un tasto: seppure secondo alcuni questo tipo di connessione non sia troppo sicura, è sicuramente molto più facile da usare rispetto alla configurazione online tramite cavo.

Ti presentiamo quella che secondo molti è il miglior ripetitore di segnale Wi-Fi del 2017, un dispositivo versatile e facile da usare che ha conquistato pareri positivi di tanti utenti.

 

 

Tp-Link Re200

Principale vantaggio

Le prestazioni sono ottime e molti utenti hanno confermato che anche in una casa di 150 metri quadrati, una volta connesso il dispositivo è possibile avere un ottimo segnale in tutte le stanze.

 

Principale svantaggio

Questo dispositivo si può collegare direttamente alla presa di corrente senza nessun adattatore, anche se, come notato da alcuni utenti, la presa non è ruotabile e in caso di presa a muro verticale il dispositivo rimane quindi in posizione orizzontale.

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€51.01)

 

 

DESCRIZIONE CARATTERISTICHE PRINCIPALI

 

Dual Band

Questo ripetitore di segnale Wi-Fi è un modello dual band, che è quindi in grado di utilizzare la frequenza 5Ghz. La classe è 802.11 ac di ultima generazione, anche se prima di comprarlo è necessario accertarsi che il tuo modem utilizzi la stessa classe, altrimenti è inutile optare per uno strumento di questo tipo.

Secondo alcune recensioni se con una velocità massima di connessione di 80 mps in una stanza più lontana raggiungi i 15 mps, una volta collegato l’amplificatore potrai arrivare almeno a 45 mps in ogni area della casa.

Il dispositivo agisce verso l’alto e verso il basso, ampliando il segnale anche in una casa su diversi piani.

Doppia connessione

Se configurato correttamente il ripetitore crea in pratica una nuova connessione che viene riconosciuta sia dai computer che per esempio da console quali playstation o Xbox o decoder Sky, che quindi potrai collegare direttamente al ripetitore tramite Wi-Fi.

Questo modello è dotato di tasto WPS, quindi se anche il tuo modem ha la stessa funzionalità, configurarlo è davvero facile e dovrai solamente premere il tasto sia sul modem che sul ripetitore. Come alcuni utenti hanno notato, nelle istruzioni non viene specificato che durante la configurazione devi attaccare il ripetitore alla corrente in un punto della casa dove il segnale del tuo modem è forte: una volta configurato lo puoi spostare nella parte della casa dove non arriva il segnale originario.

Se il tuo modem non ha la funzione WPS lo dovrai configurare collegando il cavo Ethernet dal ripetitore a un PC.

 

Porta Ethernet

La porta Ethernet può essere utilizzata per collegare al ripetitore dispositivi che non hanno la funzione Wi-Fi. Questo risulta comodo in caso tu abbia un vecchio PC senza funzione Wi-Fi oppure se vuoi collegare una stampante, anche se la velocità di questa porta LAN è minore rispetto al collegamento Ethernet della maggior parte dei modem.

Questo ripetitore si può collegare direttamente alla presa di corrente senza nessun adattatore, anche se, come notato da alcuni utenti, la presa non è ruotabile e in caso di presa a muro verticale il dispositivo rimane quindi in posizione orizzontale.

 

Acquistare su Amazon.it - Prezzo: (€51.01)

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading...
Cookies: Su questo sito possono essere presenti cookies tecnici di terze parti che permettono di fare analisi di tipo statistico su visite e comportamento dell'utenza, in particolare si tratta di cookies gestiti da Amazon e Google con il servizio Google Analytics.